Asana Yoga per il buonumore

Asana Yoga per il buonumore

Ci sono momenti nella vita in cui sorridere si rivela più difficile del solito. L’ansia, lo stress, gli impegni e i problemi del quotidiano, sembrano travolgerci e non possiamo fare a meno di abbatterci. Ma è necessario andare avanti, ricercare costantemente la serenità e la felicità anche quando sembra impossibile.

La prima regola per sorridere, e per ritrovare il buonumore, è scacciare i cattivi pensieri, allontanare tutto ciò che rabbuia le nostre giornate e rilassarci. Ebbene, lo Yoga mira proprio a questo.

Apportando benefici sia al corpo che alla mente, questa disciplina agisce migliorando l’umore, favorendo il rilascio di endorfine. Incrementa l’autostima e ci aiuta a ritrovare un equilibrio.

Tutto ciò è possibile grazie a specifiche Asana Yoga per il buonumore, ma esiste persino una variante della classica disciplina chiamata “Yoga della risata”.

Approfondiamo tutto qui di seguito.

Libri Yoga gratis con Kindle Unlimited

Yoga e buonumore

Gli effetti benefici che l’esercizio fisico, in ogni sua forma, supportato dalla Meditazione, è in grado di generare su corpo e mente sono stati dimostrati anche scientificamente.

In particolare, uno studio condotto dall’Università Nazionale di Singapore ha reso nota l’importanza del praticare regolarmente Yoga e Meditazione per il benessere psicofisico: tali discipline riescono infatti ad alleviare ansia e alcune forme di depressione, con effetti perduranti anche fino quattro – sei mesi dall’inizio delle sedute.

Possono avere valore terapeutico anche e soprattutto in età avanzata, per migliorare il movimento, donare nuovi stimoli, favorire il rilassamento e tenere alla larga i brutti pensieri.

Sviluppare il proprio lato spirituale, di pari passo all’allenamento fisico, è di fondamentale importanza per approcciarsi alla vita in maniera più positiva e ritrovare il buonumore.

Staccare la spina è sempre necessario, dedicare del tempo a noi stessi, ascoltarci un po’ di più e non pensare sempre e solo ai problemi che ci affliggono. In questo, lo Yoga e la Meditazione forniscono una grossa mano.

Le migliori Asana Yoga per il buonumore

Elenchiamo quattro Asana particolarmente indicate:

Trikonasana (posizione del triangolo)

Trikonasana (posizione del triangolo)
Trikonasana (posizione del triangolo)

Una caratteristica fondamentale che accomuna la maggior parte delle Asana mirate all’aumento dell’autostima è il mantenimento dell’equilibrio.
L’esecuzione di ognuna di esse, infatti, richiede sempre la massima concentrazione, al fine di mantenere la posizione nel modo giusto, abbandonando di conseguenza ogni altro pensiero o eventuale distrazione.
Trikonasana, nello specifico, dona benessere e forza interiore, accrescendo determinazione e fiducia in se stessi in quanto ingloba tre componenti: forza, determinazione ed equilibrio.
Corpo e mente si concentrano sul mantenimento della posizione e quindi dell’equilibrio durante l’esecuzione di questa posizione e in questa maniera dovendo focalizzarsi, lascerà andare pensieri negativi e distrazioni. Eseguitela in questo modo:

  • In posizione eretta sul materassino, distanziate abbondantemente i piedi, lasciando che a dividerli vi sia una distanza di circa due volte e mezzo la larghezza delle spalle.
  • Girate il piede destro di 90 gradi e distribuite tutto il peso del vostro corpo a destra, piegandovi su quel lato. Il piede sinistro deve essere lievemente inclinato verso l’interno.
  • Non piegate le gambe, che devono mantenersi ben distese.
  • Appoggiate la mano destra sulla caviglia corrispondente, sul polpaccio o, se siete particolarmente flessibili, anche sul tappetino, mentre il braccio sinistro è allungato e teso verso l’alto.
  • Mantenete la posizione (che ricorda quella di un triangolo) per qualche minuto guardando, se vi riesce, la mano sinistra.
  • Tornate alla posizione di partenza, riposatevi e infine ripetete dall’altro lato.
In Trikonasana fai attenzione a non bloccare il ginocchio ma utilizza i muscoli delle cosce per sostenere il peso del corpo.

Vrkasana (posizione dell’albero)

Quasi tutte le posizioni Yoga che agiscono migliorando l’autostima si eseguono in piedi, per rinforzare gli arti inferiori.
Tra queste troviamo Vrkasana, la posizione dell’albero, ovvero una delle più efficaci: l’albero da sempre simboleggia la vita, la connessione tra basso e alto. Si tratta dunque di una Asana molto utile per ristabilire e sviluppare l’equilibrio che aiuta a ristabilire è esterno (sul corpo) e interno (emozionale-sentimentale e psichico). Altri benefici sono: dona elasticità alle articolazioni dell’anca e del ginocchio, migliorando anche la postura e l’equilibro, fisico e mentale.
Infatti, allenta la tensione nervosa e l’ansia, rivelandosi perfetta da praticare a fine giornata, migliora la nostra concentrazione e la nostra capacità di formulare giudizi. 
Ecco come eseguirla:

  • In piedi, cominciate guardando un punto fisso davanti a voi.
  • Spostate il peso del corpo sul piede sinistro.
  • Adesso piegate la gamba destra afferrando la caviglia e poggiando il piede all’interno della coscia sinistra.
  • Mantenete ferma la caviglia finché non avrete trovato un equilibrio, dopodiché lasciatela e unite le mani in preghiera davanti al torace (o in alternativa distese sopra la testa ma sempre unite).
  • Unisci i palmi delle mani in Anjali Mudra (palmi uniti) e stendi le braccia sopra la testa
  • Dopo aver mantenuto la posizione per circa 20 o 30 secondi, eseguitela con l’altra gamba.

Paripurna Navasana (la posizione della barca) 

Posizione della barca (Paripurna Navasana)
Posizione della barca (Paripurna Navasana)

La posizione della barca è particolarmente indicata per sbloccare il terzo chakra, sprigionandone tutta l’energia e alimentando la nostra fiamma interiore, che ci fa rimanere a galla proprio come l’acqua fa con una barca. Evitatela se siete in gravidanza o se soffrite di problemi alla zona addominale. Si esegue così:

  • Sedetevi a terra, busto dritto e gambe distese.
  • Sollevate le gambe, cercando di mantenerle distese, e contemporaneamente allungate le braccia davanti a voi, come se tentaste di afferrarvi le caviglie.
  • Mantenetevi dunque in equilibrio sul coccige, per tutta la durata della posizione.
  • Rimanete così fin quanto potete, possibilmente per almeno un minuto, dopodiché rilassatevi.

 

Balasana (posizione del bambino)

Posizione Yoga Balasana (posizione del bambino)
Posizione Yoga Balasana (posizione del bambino)

Si tratta di una posizione molto semplice ma valida ed efficace, che ha come scopo quello di stirare a dovere la colonna,al contempo di rilassare la muscolatura allevia la tensione accumulate al livello della schiena. Riduce di conseguenza anche stress e tensioni
È inoltre utile per alleviare gli attacchi di acidità gastrica e migliora la digestione.
Ci rimette in contatto con la parte più intima di noi stessi facilitando l’introspezione e incentivando l’armonia.
Può essere eseguita tra una Asana e l’altra oppure direttamente al termine della sessione di Yoga. Ecco come:

  • Inginocchiatevi sul tappetino e sedetevi sui talloni.
  • Piegatevi con il busto in avanti fino a toccare terra con la fronte.
  • Le braccia devono essere distese e rilassate lungo i lati del corpo.
  • Concentratevi sulla respirazione, calibrando ogni inspirazione e ogni espirazione, rilassandovi.
  • Mantenente la posizione finché vi va, l’importante è che vi percepiate rilassati sia mentalmente che fisicamente.

Libri Yoga Giardino dei Libri

Lo Yoga della risata

Lo Yoga della risata (Hasyayoga) è una tipologia di Yoga diversa da tutte le altre, ideata negli anni ’90 dal Dott. Madan Kataria e basata sulla risata autoindotta.

È nata, infatti, proprio con l’obiettivo di promuovere la positività, di sottolineare e ricordare l’importanza di una risata, per sdrammatizzare e ironizzare sui nostri stessi “limiti”.

Una seduta inizia con del semplice riscaldamento, effettuato tramite stretching, vocalizzi e movimenti vari, allo scopo di suscitare naturalmente sentimenti di ilarità, giocosità.
Si effettuano anche esercizi respiratori che preparano alla risata, ed “esercizi di risate” vere e proprie.

In poche parole, ecco i principali benefici derivanti da una pratica regolare di Yoga e Meditazione:

  • Paure, stress e ansie si attenuano.
  • L’umore migliora considerevolmente.
  • È possibile gestire meglio emozioni come la rabbia.
  • Migliora anche il riposo notturno.
  • Meditando, ritroviamo il contatto con noi stessi mettendo in pausa il mondo che ci circonda.
  • L’energia bloccata viene rilasciata, affinché fluisca lungo tutto il corpo.

Ulteriori suggerimenti per ritrovare il buonumore

È molto importante che sorrisi, risate e buonumore diventino una sana abitudine per tutti, da costruire e coltivare nel tempo, riuscendo così ad alimentare sentimenti positivi in automatico.

Lo Yoga della risata e la disciplina classica hanno proprio lo scopo di consolidare questa abitudine, di migliorarci dal punto di vista fisico e mentale facendoci entrare in contatto con il nostro vero Io, con quelli che sono i nostri reali bisogni.

Ma oltre a questo, cerchiamo di cambiare il nostro modo di vivere: soffermiamoci su ciò che ci piace fare, sulle nostre passioni, e circondiamoci di persone che ci vogliono bene e alle quali vogliamo bene. Così facendo, con il tempo e con l’impegno, il buonumore non tarderà ad arrivare.

Bene siamo giunti alla fine di questo articolo, cosa ne pensi? Ti è piaciuto?
Faccelo sapere scrivendolo nei commenti o meglio ancora sulla nostra pagina Facebook!  🙂

Se vuoi approfondire la tematica con un libro ce ne sono di molto interessanti su Amazon e in particolare su Amazon Kindle e se hai l’abbonamento a Kindle Unlimited molti sono gratuiti. Speriamo di averti fatto cosa gradita con questa segnalazione. 🙂

banne kindle unlimited yoga

Inoltre vogliamo segnalarti anche questo videocorso, che trovi sul sito del Giardino dei Libri, un metodo life coaching spirituale basato sugli insegnamenti di due dei più popolari maestri spirituali: Paramhansa Yogananda (autore di Autobiografia di uno Yogi) e Swami Kriyananda (autore di tantissimi libri, tra i quali troviamo L’Intelligenza Intuitiva, Conversazioni con Yogananda).

Per concludere iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti i nuovi articoli, tanto materiale esclusivo e gratuito e gli ebook sulla Respirazione e sulla Meditazione!!!

Ti auguriamo una splendida giornata

Namasté

Fonte foto

Chiudi il menu
Il blog sul mondo dello Yoga e delle discipline olistiche attinenti - Mantrayoga.it

Scarica Gratis gli ebook sulla Respirazione e la Meditazione!