Asana Yoga per il sesto Chakra

Asana Yoga per il sesto Chakra

Ajna, il sesto chakra, è detto anche “Chakra del terzo occhio”, perché è collocato nell’area della fronte che si trova tra le sopracciglia.
Di conseguenza, da lui dipendono tutti gli organi e le parti del corpo in generale presenti in questa zona, dunque gli occhi, il sistema ormonale, l’ipofisi e il sistema nervoso centrale (midollo spinale e cervello).

Il significato del suo nome è “percepire”, in quanto è proprio nel sesto Chakra che ha sede il nostro intuito, le nostre idee, l’immaginazione creativa, la nostra parte più saggia.

Un fiore di loto con un triangolo capovolto al suo interno e due petali ai lati è l’immagine che lo rappresenta.
Il suo elemento è invece la luce, mentre il viola e l’indaco sono i due colori associati.

Fare in modo che Ajna sia sempre in armonia e ben equilibrato è molto importante, ed è sicuramente tramite lo Yoga che otteniamo i migliori risultati.

In particolare, vediamo cosa succede quando è bloccato e scopriamo insieme quali sono le Asana per il sesto Chakra.

Cosa succede quando il sesto Chakra è bloccato?

Insonnia, apatia, nervosismo, problemi alla vista, sono solo alcuni dei sintomi che ci indicano che il nostro sesto Chakra è bloccato e ha bisogno di essere riequilibrato.

Dal punto di vista psicologico, ne risentono la nostra memoria e la nostra concentrazione: ci sentiamo costantemente ansiosi, inutili, preoccupazioni e paure ci ossessionano e tendiamo a voler controllare tutto nella nostra vita.

Diventiamo così eccessivamente materialisti, tanto da abbandonare ogni possibile sogno o ideale coltivato; rinneghiamo tutto ciò che non è spiegabile e dimostrabile attraverso la logica.

Il discorso è ovviamente ben diverso e diametralmente opposto in presenza di un sesto Chakra aperto, bilanciato, armonico: in quel caso siamo in grado di elaborare concetti razionalmente, di concentrarci senza farci distrarre con facilità, la nostra immaginazione torna a essere vivida e creativa e le intuizioni non ci mancano.

Libri Yoga gratis con Kindle Unlimited

Diveniamo maggiormente consapevoli di noi stessi, di quello che siamo davvero al di là dei bisogni temporanei, e riusciamo a vivere e ad assaporare l’attimo presente.

Ajna non deve essere né bloccato né eccessivamente aperto e funzionante.

In presenza di un sesto Chakra iperattivo, infatti, la nostra mente è in continuo movimento, rendendoci impazienti, egoisti, arroganti, ambiziosi nell’accezione più negativa del termine, in quanto tendiamo a prevaricare sugli altri.

Questo va inevitabilmente a compromettere anche i nostri rapporti, perché la percezione che abbiamo di noi stessi, delle altre persone e del mondo risulta distorta, basata su convinzioni del tutto infondate.

È dunque arrivato il momento di elencare le migliori Asana per il sesto Chakra: eccole qui di seguito.

Balasana (posizione del bambino)

Posizione Yoga Balasana (posizione del bambino)
Posizione Yoga Balasana (posizione del bambino)

Si tratta di una posizione molto semplice ma valida ed efficace, che ha come scopo quello di stirare a dovere la colonna,al contempo di rilassare la muscolatura allevia la tensione accumulate al livello della schiena. Riduce di conseguenza anche stress e tensioni
È inoltre utile per alleviare gli attacchi di acidità gastrica e migliora la digestione.
Ci rimette in contatto con la parte più intima di noi stessi facilitando l’introspezione e incentivando l’armonia.
Può essere eseguita tra una Asana e l’altra oppure direttamente al termine della sessione di Yoga. Ecco come:

  • Inginocchiatevi sul tappetino e sedetevi sui talloni.
  • Piegatevi con il busto in avanti fino a toccare terra con la fronte.
  • Le braccia devono essere distese e rilassate lungo i lati del corpo.
  • Concentratevi sulla respirazione, calibrando ogni inspirazione e ogni espirazione, rilassandovi.
  • Mantenente la posizione finché vi va, l’importante è che vi percepiate rilassati sia mentalmente che fisicamente.

Supta Vajrasana (la posizione distesa del diamante)

Supta Vajrasana (posizione del fulmine dormiente, detta anche del diamante)
Supta Vajrasana (posizione del fulmine dormiente, detta anche del diamante)

Chi esegue Vajrasana a beneficio del sesto Chakra percepirà maggior determinazione, controllo e lucidità mentale. Anche questa è una posizione davvero semplicissima e basilare che tutti possono sperimentare senza alcun problema. Ecco nel dettaglio come fare:

  • Inginocchiatevi sul tappetino, con le natiche appoggiate sui talloni.
  • Lentamente inclinati indietro poggiandoti sui gomiti.
  • Posizionate le mani sotto le natiche.
  • Cerca di tenere le ginocchia a contatto col pavimento, se necessario separale.
  • Chiudi gli occhi e rilassati.
  • A questo punto non dovete far altro che respirare normalmente, ad occhi chiusi, mantenendo la posizione del diamante per qualche minuto o comunque fin quando vi risulta rilassante.
  • Per lasciare la posizione non distendere le gambe (questo potrebbe causare problemi alle ginocchia) ma ritorna prima in ginocchio.
Non fare questa posizione se hai ernia del disco, disturbi sacrali o alle ginocchia.
  •  

Garudasana (la posizione dell’aquila)

Garudasana (la posizione dell’aquila) 
Garudasana (la posizione dell’aquila) 

La posizione dell’aquila, andando a stimolare proprio il sesto Chakra, dona lucidità mentale, migliora la concentrazione e il nostro equilibrio interiore. Si tratta infatti proprio di una Asana di equilibrio, non particolarmente facile e che richiede molta concentrazione. Evitatela nei giorni delle mestruazioni. Va eseguita in questo modo:

  • In piedi tieni lo sguardo su un punto fisso davanti a te
  • Iniziate posizionandovi in piedi e facendo gravare il peso su una sola gamba, ipotizziamo che sia la sinistra.
  • Accavallate la gamba destra sulla sinistra, praticamente attorcigliandola, finché il piede non viene bloccato dal polpaccio sinistro.
  • Fate incrociare anche le braccia, piegate, con il gomito sinistro sopra il destro
  • Unisci i palmi delle mani in modo che sembrino il becco di un’aquila
  • Piega lentamente il ginocchio sinistro e abbassa il corpo fino a far toccare a terra la punta dell’alluce destro
  • Mantenente la posizione finché riuscite.

Vrkasana (posizione dell’albero)

Quasi tutte le posizioni Yoga che agiscono migliorando l’autostima si eseguono in piedi, per rinforzare gli arti inferiori.
Tra queste troviamo Vrkasana, la posizione dell’albero, ovvero una delle più efficaci: l’albero da sempre simboleggia la vita, la connessione tra basso e alto. Si tratta dunque di una Asana molto utile per ristabilire e sviluppare l’equilibrio che aiuta a ristabilire è esterno (sul corpo) e interno (emozionale-sentimentale e psichico). Altri benefici sono: dona elasticità alle articolazioni dell’anca e del ginocchio, migliorando anche la postura e l’equilibro, fisico e mentale.
Infatti, allenta la tensione nervosa e l’ansia, rivelandosi perfetta da praticare a fine giornata, migliora la nostra concentrazione e la nostra capacità di formulare giudizi. 
Ecco come eseguirla:

  • In piedi, cominciate guardando un punto fisso davanti a voi.
  • Spostate il peso del corpo sul piede sinistro.
  • Adesso piegate la gamba destra afferrando la caviglia e poggiando il piede all’interno della coscia sinistra.
  • Mantenete ferma la caviglia finché non avrete trovato un equilibrio, dopodiché lasciatela e unite le mani in preghiera davanti al torace (o in alternativa distese sopra la testa ma sempre unite).
  • Unisci i palmi delle mani in Anjali Mudra (palmi uniti) e stendi le braccia sopra la testa
  • Dopo aver mantenuto la posizione per circa 20 o 30 secondi, eseguitela con l’altra gamba.

Libri Yoga Giardino dei Libri

Infine vi ricordiamo anche gli altri articoli sul tema Yoga e Chakra:

Bene siamo giunti alla fine di questo articolo, cosa ne pensi? Ti è piaciuto?
Faccelo sapere scrivendolo nei commenti o meglio ancora sulla nostra pagina Facebook!  🙂

Se vuoi approfondire la tematica con un libro ce ne sono di molto interessanti su Amazon e in particolare su Amazon Kindle e se hai l’abbonamento a Kindle Unlimited molti sono gratuiti. Speriamo di averti fatto cosa gradita con questa segnalazione. 🙂

banne kindle unlimited yoga

Inoltre vogliamo segnalarti anche questo videocorso, che trovi sul sito del Giardino dei Libri, un metodo life coaching spirituale basato sugli insegnamenti di due dei più popolari maestri spirituali: Paramhansa Yogananda (autore di Autobiografia di uno Yogi) e Swami Kriyananda (autore di tantissimi libri, tra i quali troviamo L’Intelligenza Intuitiva, Conversazioni con Yogananda).

Per concludere iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti i nuovi articoli, tanto materiale esclusivo e gratuito e gli ebook sulla Respirazione e sulla Meditazione!!!

Ti auguriamo una splendida giornata

Namasté

 

Chiudi il menu
Il blog sul mondo dello Yoga e delle discipline olistiche attinenti - Mantrayoga.it

Scarica Gratis gli ebook sulla Respirazione e la Meditazione!