Cos’è il Karma, definizione e significato

Cos’è il Karma, definizione e significato

Tutti probabilmente abbiamo sentito parlare di Karma almeno una volta nella vita, ma non tutti sanno esattamente cosa sia e il modo in cui influenza la qualità del nostro vivere.

Qual è il suo significato, da quali leggi è regolato e come funzionano? Scopriamolo insieme qui di seguito.

Il significato del Karma

La parola sanscrita Karma, che significa “azione”, mette in evidenza quanto a ogni nostra azione ne corrisponda una uguale o una che la ricambi per bilanciare gli eventi, sia in positivo che in negativo.

Il suo significato profondo è direttamente collegato alle antiche filosofie orientali e si basa su un principio di causa-effetto, che condanna tutti gli esseri senzienti al Samsara (ciclo della vita, di morte e rinascita).
Le azioni da noi compiute sono regolate da leggi karmiche secondo le quali ogni cosa che facciamo finisce col produrre altre azioni, dunque tutto è interconnesso e nulla è casuale.

libro manuale del karmaDi conseguenza, tutte le azioni producenti effetti negativi causano Karma negativo, mentre al contrario le azioni positive favoriscono un Karma positivo, e ciò vale non solo nell’attuale vita ma anche in quelle successive.

Ecco perché il fatalismo non ha niente a che vedere con il Karma, che invece dipende solo e soltanto da noi e da come scegliamo di agire. Siamo noi gli artefici del nostro destino.

L’unico modo per cambiare il proprio Karma e annullarlo è seguire il Dharma, ovvero vivere assecondando la propria natura e seguendo le leggi universali che determinano ciò che è giusto; in questo modo è possibile liberarsi dal Samsara, dal ciclo infinito di morte e rinascita a cui nessun uomo può sottrarsi.

Ognuno di noi, infatti, porta con sé il bagaglio delle proprie azioni compiute in vite precedenti e i relativi effetti: la nostra anima è costretta a reincarnarsi fino a che non saranno tutti esauriti.

In relazione al Karma, troviamo anche la legge del contrappasso, citata da Dante nella Divina Commedia, che regola e determina la pena consona a un individuo in base alle azioni compiute, per contrasto o per similitudine (ovvero colpendo i rei mediante il contrario della loro colpa o analogamente a essa).

Le leggi karmiche

Dal momento che ogni nostra azione negativa produce Karma negativo ripercuotendosi sulle nostre successive esistenze, è importante mantenere e alimentare un Karma positivo, e per farlo esistono delle leggi che è possibile seguire, precisamente 12.

  1. La grande legge: quella di cui abbiamo parlato finora, che governa il principio di causa-effetto, per il quale ogni azione ha una sua precisa conseguenza.
  2. La legge della creazione: noi siamo parte integrante dell’universo e tutto è interconnesso, per questo motivo è importante ricordarci di non essere soli, prendendo in considerazione tutto ciò che è intorno a noi al fine di creare la nostra realtà.
  3. La legge dell’umiltà: tutto, indipendentemente dalla nostra accettazione, continua a esistere, ed è bene imparare a conviverci.
  4. La legge della crescita: il cambiamento deve avvenire in noi e dentro di noi, senza pretendere che sia l’ambiente circostante a cambiare.
  5. La legge della responsabilità: nella vita è fondamentale assumersi le proprie responsabilità se qualcosa non va come desideriamo, senza attribuire colpe ad altri.
  6. La legge della connessione: ogni azione e ogni passo ci conducono verso quello successivo, all’infinito.
  7. La legge della focalizzazione: è impossibile pensare e focalizzarsi su due cose nello stesso momento, dunque non si può progredire spiritualmente provando emozioni e sentimenti negativi.
  8. La legge dell’altruismo e dell’ospitalità: apprendere qualcosa e crederci fermamente significa metterlo in pratica alla prima occasione utile che la vita ci pone davanti. Valori come altruismo e ospitalità sono imprescindibili per crescere spiritualmente.
  9. La legge del qui e ora: rimuginare continuamente sul passato ci impedisce di vivere pienamente nel presente, di apprezzare ciò che la vita può offrirci “qui e ora”.
  10. La legge del cambiamento: finché da ogni azione non si impareranno gli errori scaturiti, la storia si ripeterà. Dunque è importante riflettere sugli sbagli compiuti, per comprenderli ed evitarli in futuro.
  11. La legge della pazienza e della ricompensa: solo con pazienza e perseveranza è possibile raggiungere grandi traguardi e ottenere adeguate ricompense.
  12. La legge del significato e dell’ispirazione: la stessa energia di cui carichiamo ogni nostra azione ci tornerà indietro. Per questo bisogna mettere tutto il nostro cuore in ogni cosa che facciamo.

Libri Yoga gratis con Kindle Unlimited

Bene siamo giunti alla fine di questo articolo, cosa ne pensi? Ti è piaciuto?
Faccelo sapere scrivendolo nei commenti o meglio ancora sulla nostra pagina Facebook!  🙂

Se vuoi approfondire la tematica con un libro ce ne sono di molto interessanti su Amazon e in particolare su Amazon Kindle e se hai l’abbonamento a Kindle Unlimited molti sono gratuiti. Speriamo di averti fatto cosa gradita con questa segnalazione. 🙂

Inoltre vogliamo segnalarti anche questo videocorso, che trovi sul sito del Giardino dei Libri, un metodo life coaching spirituale basato sugli insegnamenti di due dei più popolari maestri spirituali: Paramhansa Yogananda (autore di Autobiografia di uno Yogi) e Swami Kriyananda (autore di tantissimi libri, tra i quali troviamo L’Intelligenza Intuitiva, Conversazioni con Yogananda).

Per concludere iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti i nuovi articoli, tanto materiale esclusivo e gratuito e gli ebook sulla Respirazione e sulla Meditazione!!!

Ti auguriamo una splendida giornata

Namasté

Fonte foto

Commenta usando Facebook