Il primo Chakra, Muladhara Chakra

Il primo Chakra, Muladhara Chakra
Il primo Chakra, Muladhara Chakra, e i soldi

In sanscrito ‘Muladhara‘ significa ‘sostegno-radice‘.
Infatti Muladhara Chakra è chiamato anche Chakra della Radice o Primo Chakra, situato alla base della colonna vertebrale, il colore con cui viene rappresentato è il rosso, associato all’elemento terra.

Primo dei sette centri energetici del nostro corpo, rappresenta appunto le radici, la base della vita, sia in senso materiale, pratico, che mentale e spirituale.
Le fondamenta, le radici piantate bene a terra sono fondamentali per la stabilità e la solidità.

Le basi ti sorreggono in qualsiasi situazione e ti consentono di evolverti.

L’energia di questo Chakra dona energia per fare, coraggio, fiducia in te stesso, volontà e voglia di crescere e conoscere.

Libri sui Chakra Il Giardino dei libri

È la sede dei nostri bisogni primari come il cibo, il riparo, ma anche le relazioni con gli altri, della sicurezza economica e della stabilità nei rapporti di coppia.

L’energia del Chakra della Radice è canalizzata attraverso le ghiandole surrenali, due piccole ghiandole situate sopra ciascun rene.
Esse secernono adrenalina quando la nostra sopravvivenza viene minacciata e attivano il sistema lotta/fuga rendendo la nostra percezione del pericolo più chiara.

I soldi e lo sviluppo del primo Chakra

Oggi, la sopravvivenza è strettamente collegata alla disponibilità di denaro.
Quando il Chakra della Radice è bloccato o debole, possiamo avere problemi economici, ma anche delle difficoltà nelle relazioni, la tendenza a vivere in situazioni disordinate e la mancanza del coraggio necessario per fare ciò che vorremmo.
Possono verificarsi problemi legati al peso, depressione, bassa autostima ecc.
Fisicamente, il blocco o la debolezza di questo Chakra, può portare a disfunzioni intestinali, problemi circolatori, affaticamento surrenale, morbo di Crohn e cancro.

Come sviluppare Muladhara Chakra

Lo sviluppo del primo Chakra porta voglia di vivere e di progettare cose nuove, gioia ed entusiasmo, miglioramento delle situazioni legate al denaro e alle relazioni.

La maniera più facile e veloce per riequilibrare il Chakra della Radice è ritrovare una connessione con la terra.
. Stai in mezzo alla natura al sole, ritrova il contatto con la terra.
. Puoi fare attività fisica all’aperto, passeggiate, fare yoga, ballare, correre, giocare ecc.
. Inoltre, mangiare cibi di colore rosso come le barbabietole, le patate dolci; speziare i tuoi cibi con la paprika e peperoncino.
. Il rosso è il colore dello Spirito, del l’azione, del coraggio. Quando ti senti debole puoi indossare indumenti di colore rosso e Introduci il rosso anche in casa.

Pran Mudra, per riequilibrare Muladhara Chakra

Un altro modo per attivare il Chakra radice è eseguire il Pran Mudra, accresce la vitalità, riduce l’affaticamento, il nervosismo, accresce la capacità di resistenza e di autoaffermazione, favorisce la fiducia in se stessi, il coraggio e la capacità di iniziare nuovi progetti.
. Siedi in una posizione comoda o meditativa
. Per ciascuna mano unisci la punta del pollice con quella dell’anulare e del mignolo, le altre dita sono distese
. Esegui il mudra da 15 a 45 minuti

Visualizzazione

Per migliorare l’attività del Mudra, quando esegui la pratica puoi visualizzare di essere un albero.

Quando inspiri, immagina che le tue radici partendo dal bacino si riempiano di energia, vedi l’energia dal tuo bacino fino alle radici e sotto la terra.

Quando espiri vedi salire quest’energia al tronco e poi alla chioma fino al cielo e verso tutto l’universo.

Vedi che, più si espande l’energia dal basso, più si sviluppa la chioma dall’alto.

Come nella nostra vita, più ci sentiamo fiduciosi di noi stessi, più riusciamo a risolvere i possibili problemi quotidiani ed esprimere le nostre qualità.

Libri gratis sui Chakra su Amazon Kindle Unlimited

Conclusione
I soldi arrivano quando ci permettiamo che arrivino.
Il blocco del Chakra radice spesso è correlato alle nostre convinzioni che bloccano la circolazione dell’energia dell’abbondanza.
Osserva i tuoi pensieri, potresti avere pensieri limitanti sull’abbondanza, sul denaro, sul ricevere ciò di cui hai bisogno.
Se ti accorgi di avere pensieri come per esempio: “non me lo posso permettere”, “perché proprio io”, “noi siamo sempre stati poveri”, o frasi di questo genere, comincia a sostituirle con frasi contrarie: ”me lo posso permettere”, “ sì proprio io”, “ da ora sarò ricco”, ecc.

I pensieri creano il nostro modo di essere e di porci al mondo ed anche ciò che ci ritorna, dunque cambia i pensieri e i tuoi “ritorni”.

Bene siamo giunti alla fine di questo articolo, cosa ne pensi? Ti è piaciuto?
Faccelo sapere scrivendolo nei commenti o meglio ancora sulla nostra pagina Facebook!  🙂

Se vuoi approfondire la tematica con un libro ce ne sono di molto interessanti su Amazon e in particolare su Amazon Kindle e se hai l’abbonamento a Kindle Unlimited molti sono gratuiti. Speriamo di averti fatto cosa gradita con questa segnalazione. 🙂

banne kindle unlimited yoga

Inoltre vogliamo segnalarti anche questo videocorso, che trovi sul sito del Giardino dei Libri, un metodo life coaching spirituale basato sugli insegnamenti di due dei più popolari maestri spirituali: Paramhansa Yogananda (autore di Autobiografia di uno Yogi) e Swami Kriyananda (autore di tantissimi libri, tra i quali troviamo L’Intelligenza Intuitiva, Conversazioni con Yogananda).

Per concludere iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti i nuovi articoli, tanto materiale esclusivo e gratuito e gli ebook sulla Respirazione e sulla Meditazione!!!

Ti auguriamo una splendida giornata

Namasté

Fonte foto by Pixabay

Chiudi il menu
Il blog sul mondo dello Yoga e delle discipline olistiche attinenti - Mantrayoga.it

Scarica Gratis gli ebook sulla Respirazione e la Meditazione!