Introduzione alla Mindfulness

Introduzione alla Mindfulness

La Mindfulness è un’attitudine, una predisposizione mentale, basata sull’essere in grado di focalizzare l’attenzione sul momento presente, in totale assenza di giudizio. Significa cioè, vivere e accogliere pienamente l’esperienza dell’attimo presente.

Questo concetto è stato utilizzato e introdotto in un percorso di otto settimane, chiamato Mindfuness-Based Stress Reduction, messo a punto dallo scrittore e biologo statunitense Jon Kabat-Zinn, al fine di eliminare dolore e sofferenza per promuovere invece la comprensione e l’accettazione totale di se stessi, in maniera assolutamente non giudicante.

In questo articolo forniremo un’introduzione alla Mindfulness, approfondendone le origini, gli obiettivi e l’importanza nella vita di tutti i giorni.

La Mindfulness secondo Jon Kabat-Zinn

Jon Kabat-Zinn è nato nel 1944 a New York, da padre immunologo e madre pittrice.

Laureatosi all’Haverford College, conseguì anche il Ph.D. in biologia molecolare nel 1971. Nel corso dei suoi studi in questo settore, seguì il corso di Meditazione condotto da un missionario Zen di nome Philip Kapleau e ne rimase totalmente affascinato; questo lo spinse ad approfondire gli argomenti trattati e a studiare dunque presso l’Insight Meditation Society, luogo in cui ottenne il ruolo di insegnante.

Al contempo, Jon Kabat-Zinn cominciò a praticare Yoga, ad assorbire gli insegnamenti buddisti, e a sviluppare una personale teoria che li comprendeva, sommati ad alcuni principi scientifici.
Così nacque il suo programma chiamato Mindfulness-Based Stress Reduction (MBSR), strutturato per aiutare chi soffre ad allontanare stress e dolore, mischiando la tecnica della Mindfulness (derivante dagli insegnamenti del Buddhismo Theravada e dalle pratiche di Meditazione Yoga) ad altre prettamente scientifiche e psicoterapeutiche.

Jon Kabat-Zinn, non a caso, sottolineò l’importanza della Meditazione allo scopo di ridurre in maniera permanente stress e sofferenza. Da qui l’utilità della Mindfulness: focalizzare l’attenzione sul momento presente, accettandolo nella sua completezza e non giudicandolo, vivendolo anzi con curiosità, permette lo sviluppo di una maggiore consapevolezza, allontanando inutili sofferenze, comprendendo e accettando serenamente qualsiasi cosa succeda.

Favorisce, insomma, uno stato di benessere soggettivo attraverso la comprensione profonda dei proprio stati mentali.

Il percorso Mindfulness deve tuttavia essere adattato e personalizzato in base al tipo di paziente, alle sue condizioni fisiche e psicologiche, e avere una durata limitata, di massimo otto settimane.

La Mindfulness nella vita di tutti i giorni

Trasferire il concetto di Mindfulness nella vita quotidiana può portare solo grandi giovamenti: in questo modo, infatti, veniamo stimolati a stabilire una diversa relazione con ciò che ci succede intorno, con l’esterno, con la nostra mente e il nostro corpo, vivendo con estrema qualità e pienezza l’attimo presente.
Diventiamo padroni di noi stessi e delle nostre azioni, spesso compiute in maniera automatica senza averne la completa consapevolezza.

Abbattiamo dunque i nostri limiti e ampliamo le nostre possibilità, raggiungiamo uno stato di calma, di lucidità, spezzando automatismi e agendo con totale padronanza, perché riscopriamo la bellezza di vivere nel presente.

Senza rendercene conto, spesso attuiamo comportamenti non adeguati o comunque non del tutto inerenti con ciò che siamo.
Mente e corpo appaiono come dissociati.
La Mindfulness ha proprio lo scopo di favorire il nostro benessere mentale e psicologico, permettendoci di gestire nel giusto modo e nel giusto tempo le nostre reazioni a seguito di uno stimolo.

Anche questo è infatti importantissimo, dal momento che reagendo in maniera troppo veloce rischiamo di perdere il controllo di ciò che facciamo, del nostro agire. Concederci quindi il giusto tempo per riflettere ci permette di prendere decisioni maggiormente consapevoli, avendo il controllo dell’attimo presente e della situazione.

La Minfulness, in definitiva, sviluppa la nostra creatività e la nostra concentrazione, e ci aiuta ad apprezzare ogni istante della vita che viviamo.

La sua efficacia le ha permesso di prendere sempre più piede negli ultimi anni.

Bene siamo giunti alla fine di questo articolo, cosa ne pensi? Ti è piaciuto?
Faccelo sapere scrivendolo nei commenti o meglio ancora sulla nostra pagina Facebook!  🙂

Se vuoi approfondire la tematica con un libro ce ne sono di molto interessanti su Amazon e in particolare su Amazon Kindle e se hai l’abbonamento a Kindle Unlimited molti sono gratuiti. Speriamo di averti fatto cosa gradita con questa segnalazione. 🙂

banne kindle unlimited yoga

Inoltre vogliamo segnalarti anche questo videocorso, che trovi sul sito del Giardino dei Libri, un metodo life coaching spirituale basato sugli insegnamenti di due dei più popolari maestri spirituali: Paramhansa Yogananda (autore di Autobiografia di uno Yogi) e Swami Kriyananda (autore di tantissimi libri, tra i quali troviamo L’Intelligenza Intuitiva, Conversazioni con Yogananda).

Per concludere iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti i nuovi articoli, tanto materiale esclusivo e gratuito e gli ebook sulla Respirazione e sulla Meditazione!!!

Ti auguriamo una splendida giornata

Namasté

Fonte foto

Chiudi il menu
Il blog sul mondo dello Yoga e delle discipline olistiche attinenti - Mantrayoga.it

Scarica Gratis gli ebook sulla Respirazione e la Meditazione!